visual merchandising

Visual merchandising: l’arte di allestire ed invogliare

Design

Con Visual Merchandising facciamo riferimento ad una tecnica di allestimento adottata dai negozi al fine di invogliare l’acquisto dei prodotti. Questa tecnica si basa sul coinvolgimento estetico e visuale del potenziale acquirente, al fine di invogliarlo all’acquisto del prodotto. E’ un’arte di disposizione che deve tenere conto di alcuni elementi: ecco quali sono.

Sistema espositivo, illuminazione, grafica

La base è una sola: creatività. Ma sempre nel rispetto dell’identità aziendale. Per questo motivo, l’ambientazione ed il sistema espositivo devono essere pensati in funzione del prodotto, in modo che esso possa esser messo adeguatamente in risalto.

L’illuminazione è un’altra componente fondamentale del Visual Merchandising: una buona illuminazione permette di vedere i minimi particolari, stimola l’occhio e la mente.

La grafica – immagini, colori, stili – deve anch’essa essere in linea con le caratteristiche del brand e della filosofia aziendale. Spazio a elementi moderni, vintage o classici, il tutto sempre in perfetto coordinamento con prodotto.

I cinque sensi

Un modo per capire meglio il concetto di Visual Merchandising si basa sulla considerazione di 5 sensi: infatti, la tecnica è legata alla stimolazione dei sensi umani attraverso diverse strategie

  • Vista
    merce ben visibile ed illuminata
  • Tatto
    tutti i prodotti devono essere “toccabili” per annullare la distanza con il consumatore
  • Udito
    musiche e suoni in linea con l’ambiente ed il target
  • Olfatto
    profumi che stimolino il ricordo
  • Gusto
    nel caso di cibo, possibilità di assaggio che permette un acquisto più consapevole

Visual merchandising in negozio

Come puoi applicare al vostro negozio di abbigliamento queste tecniche?

Innazitutto, ripensa agli spazi e disponi i prodotti secondo le logiche di acquisto. Fa in modo che gli abbinamenti vengano naturali o che siano suggeriti dal posizionamento dei singoli elementi. Tutti i prodotti devono essere a portata d’occhio, sicuramente quelli nuovi o più importanti. E non dimenticare mai di dare al tutto una logica personale, in linea con target e ispirazioni del brand. La base comunque sono i prodotti: scegliendo l’abbigliamento ingrosso giusto, predisporre il visual del negozio sarà semplice e automatico. Basta selezionare accuratamente i capi, ed il gioco sarà praticamente fatto.